Piccoli Comuni, in assemblea domani a Giuggianello

1082
Il confine tra Acquarica e Presicce. I Consigli comunali dei due Comuni, senza aspettare il termine della proroga, hanno già approvato all’unanimità la fusione.
Il confine tra Acquarica e Presicce. I Consigli comunali dei due Comuni, senza aspettare il termine della proroga, hanno già approvato all’unanimità la fusione.

Dopo l’incontro di Cursi di qualche giorno fa, domani i Sindaci dei Comuni al di sotto dei 5mila abitanti si riuniranno a Giuggianello, convocati dal sindaco locale Giuseppe Pesino che è anche il rappresentante per la Puglia dell’Associazione nazionale piccoli comuni d’Italia (Anpci). Sarà presente la presidente nazionale dell’associazione, Franca Biglio.  I primi cittadini ribadiscono quanto già sottolineato nell’incontro di Cursi e chiedono la sospensione definitiva dell’obbligatorietà della gestione associata, il superamento del criterio demografico dei 5mila abitanti, la realizzazione del bilancio sociale per valutare l’azione amministrativa dei Comuni in termini di efficienza ed efficacia”. Per il 22 luglio è indetta una manifestazione davanti a Montecitorio con presidio permanente fino alla pausa estiva. La protesta riprenderà a settembre con la ripresa dei lavori parlamentari. Intanto il prossimo 10 luglio ci sarà a Cagliari l’Assemblea nazionale dell’Anci  nel corso della quale  saranno prese in considerazione  le proposte venute fuori dagli incontri che si sono susseguiti in questi giorni.

Ecco la geografia dei piccoli Comuni: complessivamente in Italia quelli con popolazione inferiore ai 5mila abitanti sono5629. In Puglia: 40 in provincia di Lecce,  38 a Foggia, 2 a Bari e 5 a Taranto. In Italia ci sono 428 Unioni dei Comuni: in Puglia 24 di cui 16 a Lecce, tre a Taranto due  nella Bat, uno a Bari, uno a  Brindisi, uno a Foggia.