Peschereccio arenato a Torre Vado: i tre pescatori a bordo raggiungono la riva tuffandosi in mare

531

Torre Vado (Morciano di Leuca) – Il peschereccio si incaglia e i tre pescatori a bordo si salvano tuffandosi in mare. Quanto accaduto nei giorni scorsi a Torre Vado (marina di Morciano di Leuca) ha fatto inevitabilmente ricordare la trageda che si consumò nella notte dello scorso 5 febbraio poco vicino, a Pescoluse (marina di Salve), dove a perdere la vita in simili circostanze furono due pescatori gallipolini, i cui corpi, malgrado le lunghe ricerche in mare, non sono più stati ritrovati

In quel caso l’unico a salvarsi raggiunse a nuoto la riva. Così è accaduto nei giorni scorsi a Torre Vado per fortuna per tutti e tre i pescatori, questa volta più vicini alla riva ma che comunque hanno vissuto una brutta avventura. A complicare la situazione ha concorso anche la pioggia e il forte vento: quando il loro peschereccio si è arenato, piegandosi su un fianco, i tre hanno dovuto affrontare pochi metri di mare per raggiungere la terra ferma.

Sul posto è intervenuta la Guardia costiera di Gallipoli con una motovedetta anche se nessuno ha dovuto per fortuna fare ricorso alle cure mediche. In seguito si è provveduto alle operazioni di bonifica della zona.