Torre Inserraglio (Nardò) – Non vede riemergere un sub e lancia l’allarme ma l’apneista, dato per disperso, viene ritrovato e pure denunciato. È accaduto stamattina nelle acque antistanti Torre Inserraglio, nel territorio di Nardò, dove in seguito alla chiamata giunta al numero blu 1530, la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli ha inviato una motovedetta e un’autopattuglia per le operazioni di ricerca.

Dopo circa un’ora i militari sono riusciti a rintracciare il sub che si era soltanto allontanato dalla zona dove era stato avvistato dal cittadino che ha poi lanciato l’allarme. Scongiurata la paura per un eventuale annegamento, l’apneista è stato sanzionato per aver svolto attività subacquea all’interno dell’Area marina protetta d Porto Cesareo senza autorizzazione e senza boa “segnasub”.

Pubblicità

Commenta la notizia!