Pesca straordinaria a Gallipoli: catturato uno squalo “capopiatto” da due quintali

66905

Gallipoli –  Uno “squalo capopiatto”, meglio noto come “a sei branchie” o “pesce vacca”, è finito nelle reti di un peschereccio a Gallipoli. La pesca straordinaria è avvenuta nei giorni scorsi ed ha attirato l’attenzione di molti curiosi sulla banchina del porto quando è attraccato l'”Anna madre II” che lo ha catturato casualmente.

Dal peso di circa due quintali e lungo circa cinque metri, l’esemplare di “Hexanchus griseus” è solito frequentare gli oceani e le acque tropicali e temperate. A detta degli esperti, una sua cattura nei mari interni del Mediterraneo non è però del tutto inusuale.