Per la Gel Gross di Taviano è dissequestro e archiviazione della sanzione

2565

Gel GrossTAVIANO. Dopo l’annullamento della sanzione e il dissequestro del prodotto, per ordine dell’Ufficio del contenzioso regionale, la ditta Gel Gross di Taviano (foto), azienda tra le più rappresentative nel panorama della distribuzione di prodotti alimentari surgelati, esce completamente assolta dalla vicenda che l’aveva riguardata, verso la metà di novembre.

La Guardia costiera di Gallipoli, infatti, aveva contestato l’assenza di tracciabilità su 56 Kg di prodotti ittici congelati. Il titolare, Dario Del Rosario, già in sede di accertamento, aveva contestato il provvedimento mettendo a disposizione dei militari la più ampia documentazione attestante l’efficienza del sistema di rintracciabilità e quindi la regolarità dei prodotti oggetto di sequestro.

Infatti, l’Ufficio del contenzioso, ha accertato come il software gestionale fosse in grado di tracciare tutti i prodotti in entrata, durante il magazzinaggio e fino alla distribuzione nei punti vendita. In fase documentale è stata dimostrata la capacità del sistema di risalire ai lotti dei prodotti, al primo produttore degli stessi, ai fornitori, nonché ai vari destinatari per ogni singola fase di commercializzazione.

Da qui il dissequestro immediato nonché l’archiviazione della sanzione. «Sono molto soddisfatto di come si sia evoluta questa vicenda – afferma il titolare, Dario Del Rosario – l’errore è stato cancellato con buona pace di tutti. La nostra azienda è da anni sul mercato e non si è mai sognata di fare cose al di fuori della legge. Per fortuna tutto è stato risolto positivamente».