Vito Adamo
Vito Adamo

Alliste – Con un componimento sul tema della migrazione, Vito Adamo conquista un nuovo prestigioso riconoscimento: il premio speciale “Verbumlandiart” nella 4a edizione del Premio Internazionale “La Voce dei Poeti”.

Adamo verrà premiato il 31 maggio prossimo presso la sede della società “Dante Alighieri” a Roma. A farlo vincere una poesia dal titolo “Essere umani”: l’autore ha raccontato in versi le tragedie che si consumano nel Mediterraneo, raccogliendo il grido disperato della povera gente in un simbolico abbraccio di umanità.

Puntare a un mondo pacificato. “È un componimento dettato dall’obiettivo del concorso di mirare a un mondo pacificato in cui tutti abbiano ugual diritti e ugual accesso alla giustizia, con istituzioni governative efficaci ed efficienti per eliminare i conflitti, combattere il terrorismo e ridurre la criminalità a ogni livello – spiega Vito Adamo. – Tutto ciò è indispensabile per uno sviluppo sostenibile che non escluda nessuno”.

Pubblicità

La giuria, che ha valutato i componimenti in concorso sulla base di criteri di qualità estetica e contenutistica, è presieduta dalla giornalista e scrittrice Tiziana Grassi e composta dal presidente dell’Università Popolare Federiciana Salvatore Maria Mattia Giraldi, dalla scrittrice Annella Prisco e dal poeta e scrittore Pierfranco Bruni.

Pubblicità

Commenta la notizia!