Pasquetta, mezzo Salento e tanta Italia al “Gondar” con nonni e nipoti

1309

parco gondar pasquettaGALLIPOLI. «L’evento migliore mai realizzato in assoluto qui al Parco Gondar»: esordisce così Ferruccio Errico, proprietario insieme a Christian Scorrano della famosa struttura regina della musica e non solo. Sono passati pochi giorni da Pasquetta ma lui è ancora pieno di entusiasmo per questa “prima” ben riuscita. «Eh sì, perché è stata semplicemente la festa del Gondar, di Gallipoli e di tutto il Salento: nessun ospite d’eccezione ma tantissimi musicisti e lavoratori (quasi 500) che si sono impegnati insieme per la riuscita dell’evento. La conferma è stata, oltre alla marea di gente (si stimano oltre 5mila presenze, ndr) dalla varietà delle persone ospiti: dal nonno al nipote, dalle famiglie ai gruppi di ragazzi». L’area concerti è diventata un luna park; è stata inaugurata l’area pic nic; nell’ex area tennis è stata montata una tensostruttura, tra le varie novità, pare molto gradite anche dai giovani arrivati in pullman dalla Puglia, dalla Campania e da diverse città del Nord.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!