Lecce – Ci sono anche due scuole di Alessano e Galatone fra gli istituti che prenderanno parte alle Giornate di promozione della cultura scientifica organizzate dal Servizio tutela e valorizzazione ambiente della Provincia di Lecce (diretto da Rocco Merico) e realizzate da Gianni Podo.

L’iniziativa parte martedì 29 gennaio e prosegue fino all’11 febbraio, coinvolgendo 245 studenti salentini che arrivano da istituti di istruzione superiore del territorio: per loro, l’opportunità di visitare laboratori di ricerca scientifica sia in Salento che fuori. La novità di quest’anno, infatti, è rappresentata da alcune trasferte che porteranno i ragazzi all’Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri” di Milano.

La prima visita con gli studenti di Alessano. Martedì 29 gennaio (dalle ore 9,30 alle 13) una rappresentanza di 40 ragazzi dell’Istituto “Gaetano Salvemini” sarà al Polo universitario Ecotekne, presso il Dipartimento di scienze dell’economia dell’Università del Salento (diretto da Alessandra Chirco): qui gli studenti svolgeranno attività di laboratorio, esercitandosi con il Banking Game.

Pubblicità

Trasferta milanese venerdì 1 febbraio per 25 studenti del liceo scientifico “Virgilio Redi” di Squinzano, che saranno ospiti dell’Istituto “Mario Negri” per incontri sui temi dell’intelligenza artificiale e dei vaccini.

Il calendario delle iniziative prosegue lunedì 4 febbraio con i 20 studenti dell’Istituto “Grazia Deledda” di Lecce accolti dall’Agenzia regionale protezione ambiente (Arpa) per visitarne i laboratori di chimica, fisica e biologia. Il giorno successivo, martedì 5, il liceo scientifico “Enrico Fermi” di Lecce (con 50 suoi studenti) sarà alla Cittadella della ricerca di Brindisi per visitare il laboratorio Tandetron (acceleratore di particelle) dell’Università del Salento, i Chemical laboratories for Ams, il laboratorio di realtà virtuale e quello di tecnologia dei materiali.

I ragazzi di Galatone al Cnr. Sempre il 5 febbraio, 30 studenti del liceo scientifico “Enrico Medi” (foto) di Galatone saranno al Polo Universitario Ecotekne per esplorare l’Istituto del Cnr di scienza delle produzioni alimentari (Ispa), diretto da Giovanni Mita. Per loro si apriranno le porte dei laboratori di microbiologia e fermentazioni, colture cellulari e microscopia, biologia molecolare e sequenziamento di acidi nucleici, biochimica e metodi analitici.

Altre visite riguarderanno i ragazzi del liceo scientifico “Aldo Vallone” di Galatina, che il 7 febbraio saranno all’Istituto di microelettronica e microsistemi e all’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti; gli studenti del liceo scientifico “Banzi” di Lecce, anche loro in trasferta all’Istituto milanese “Mario Negri” (l’8 febbraio); e infine quelli dell’Istituto “Luigi Scarambone” di Lecce, che saranno nei laboratori dell’Arpa l’11 febbraio.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!