Partono da Presicce i laboratori per scoprire il territorio sul “filo di Arianna”. Tappe anche a Casarano, Acquarica e Taurisano

Sette appuntamenti gratuiti, dall'11 al 20 dicembre

1201

Presicce – “Il filo di Arianna” per orientarsi in un viaggio alla scoperta del territorio, fra storia, arte e tradizioni: questo il tema delle attività promosse dal Sac (Sistema ambientale e culturale), di cui fanno parte i Comuni di Ugento (ente capofila), Casarano, Presicce, Acquarica del Capo e Taurisano, sotto il coordinamento dello Studio di Consulenza Archeologica di Ugento (diretto da Paolo Schiavano), cui è affidata l’organizzazione delle attività che ricadono nel Sac. Valorizzare la storia e l’archeologia del territorio, per recuperare un passato che sembra lontano è l’obiettivo dei sette appuntamenti in programma dall’11 al 20 dicembre, tutti gratuiti e dedicati a bambini e adulti. Info e prenotazioni ai numeri: 366.9073214 – 328.0258310.

Si parte martedì 11 dicembre da Presicce, con un incontro sul tema dell’archeologia industriale: alle 18 prende il via la visita guidata ai frantoi ipogei, e a seguire al museo della civiltà contadina e all’azienda agricola Negro Valiani, che a fine serata farà degustare il suo olio extravergine d’oliva. Sempre a Presicce, mercoledì 12 (alle ore 17) il museo della civiltà contadina accoglie i bambini dai 7 ai 12 anni con una visita guidata e il laboratorio didattico “Museo in… favola: storie di Ulivo”, nel corso del quale verranno letti racconti a tema, proiettati filmati e sarà realizzata la carta d’identità dell’albero simbolo del Salento. Durante il pomeriggio si terrà anche la visita guidata a uno dei frantoi ipogei della città.

Museo del Giunco ad Acquarica del Capo

Acquarica del Capo e Casarano le prossime tappe in calendario. Giovedì 13 nella sede del Sedile (alle ore 18) a Casarano è in programma il laboratorio “Cavalieri e armature”, per realizzare un corpetto in cuoio simile a quelli raffigurati negli affreschi tardo bizantini della chiesa di Casaranello. Sempre il 13, ma ad Acquarica del Capo, alle 18 il museo del giunco si apre alla visita guidata “Trame di giunchi e di memorie”. Venerdì 14 (alle 17) stessa location per il laboratorio didattico per bambini “Museo in… favola: storie di Giunco”.

A Taurisano gli ultimi due appuntamenti del “Filo di Arianna”. Domenica 16 (dalle 16,30) si va alla scoperta della storia e dell’origine del nome “Taurisano” con una caccia al tesoro nel centro storico, cui seguirà un laboratorio didattico sull’arte del mosaico. Giovedì 20, invece, dalle 18 c’è la visita guidata che toccherà Palazzo Ducale, chiesa della Trasfigurazione, Casa Vanini e chiesa della Madonna della Strada. Al termine, un incontro dedicato alle tecniche di lavorazione del pane e al valore simbolico che la tradizione attribuisce a questo cibo.