Parco Isola di S. Andrea – Litorale Punta Pizzo: approvato il piano di gestione 2020. Arrivano i videocontrolli

512

Gallipoli – Approvato dalla Giunta comunale presieduta da Stefano Minerva la relazione programmatica per le spese di gestione del parco naturale regionale Isola di Sant’Andrea – Litorale di Punta Pizzo preparata dal dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, ingegnere Luisella Guerrieri.

Nel prospetto delle spese per monitoraggio e manutenzione figurano 30mila euro per curare i sentieri per la fruizione del parco specialmente nella stagione balneare; altri 30mila euro sono destinati alla sostituzione e riparazione delle tabelle segnaletiche.

Per l’installazione del sistema di videosorveglianza sono disponibili 20mila euro (la scorsa estate l’area naturalistica è stata interessata da tre incendi); a ciò si aggiunge l’implementazione di un sistema di monitoraggio (15mila euro). Infine sono previste iniziative di promozione (5mila euro), manutenzione forestale e l’installazione di sistemi per delimitare l’accesso in aree vietate (10mila euro).

La somma delle varie voci del piano di gestione porta ad un  totale di 124.114 euro, compresa l’indennità spettante al presidente del parco, l’ingegnere Gianluigi Barone di Nardò (9.114 euro annui). Il parco è nato il 10 luglio 2006 con la legge regionale numero 20.

(Nella foto uno degli incendi che ha interessato il parco naturale l’estate scorsa)