Parco di via Firenze a Gallipoli: “Il primo lotto per l’area riservata ai bambini”

1343

 Gallipoli – In dirittura d’arrivo, a Gallipoli, l’atteso avvio dei lavori al Parco di via Firenze, ribattezzato da qualche anno come “Parco della filosofia”: lo assicura il sindaco Stefano Minerva, che sta seguendo personalmente ogni passo del lungo iter amministrativo.

L’idea di far sorgere un parco in quell’area risale alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, quando l’Amministrazione Foscarini acquisì l’area. Dopo qualche timida iniziativa di concessione a privati, poi sfociata in contenziosi civili, tutto si arenò, lasciando l’opera incompiuta e l’area ricettacolo di rifiuti di ogni genere.

Ora, dopo il fermo causato dal lockdown, l’ufficio tecnico comunale diretto da Luisella Guerrieri si è messo al lavoro per recuperare il tempo perduto, al fine di redigere il progetto le cui opere ammontano a 400mila euro, in parte già stanziati dalla Regione Puglia, ed altra parte iscritti a bilancio del corrente anno 2020.

Il primo lotto per i più piccoli

Il primo lotto riguarderà la zona interamente dedicata ai bambini, con la realizzazione di pavimentazione antitrauma e l’installazione di diversi giochi, tra cui i tradizionali dondoli, gli scivoli, ministrutture per arrampicata, una piramide a rete e una giostrina: il tutto, previa la demolizione dei pilastri in cemento realizzati.

Poi sarà la volta degli adulti, con la realizzazione di nuovi e più idonei impianti di illuminazione e di videosorveglianza, su ampi spazi per il footing, il fitness e altro. Non sarà demolito, invece, il manufatto rimasto al rustico e che sarebbe dovuto diventare bar e luogo di ristoro: lì, secondo il progetto su cui sta lavorando l’assessore ai servizi sociali Angelo Mita, dovrà sorgere un Centro per anziani.