Parabita, sport e impianti da riqualificare e sfruttare meglio: ecco le proposte degli “stati generali”

1056

Parabita – Idee a confronto a Parabita nell’ambito della convocazione degli stati generali dello sport indetta dall’Amministrazione comunale. Nell’ottica di una riqualificazione degli impianti sportivi presenti in città, lo scorso 26 agosto nell’atrio di palazzo Ferrari ad incontrare le associazioni sportive parabitane sono stati il sindaco Stefano Prete e il consigliere delegato allo sport Gianni Giaffreda.

LE CRITICITÀ

Dopo aver fatto un punto generale della situazione, diverse sono state le proposte emerse nel corso della serata per incentivare lo sviluppo dello sport parabitano, senza tralasciare alcune criticità strutturali del momento legate alla manutenzione dello stadio “Gaetano Dimo” e del pallone tensostatico di via Gorizia.

LE PROPOSTE

Dall’incontro sono venute fuori alcune idee anche per incrementare la pratica sportiva in città, dall’attivazione di discipline come il tennistavolo ed eventualmente anche con nuovi piccoli impianti per il nuoto oppure organizzare anche passeggiate di salute lungo il rettilineo di via Martiri d’Otranto, dove attualmente si allenano gli atleti della Podistica, mentre presso Parco Angelica dovrebbe essere attivato il percorso “salute e benessere”. Fondamentale anche la collaborazione con il settore privato (vedi l’Heffort).

IL CONSIGLIERE DELEGATO GIANNI GIAFFREDA

Gianni Zippo ed Erika Gaetani

«Immaginiamo di coinvolgere con una cadenza periodica le associazioni per fare il punto della situazione e soprattutto per costituire un unico gruppo. Adottando questa strada – fa sapere il consigliere delegato allo sport, Gianni Giaffreda – le realtà associative sportive hanno la possibilità di marciare tutte insieme coinvolgendo al tempo stesso le varie discipline. Non per ultimo, sarebbe bello tenere compatti tutti gli sportivi parabitani “di spessore” che hanno raggiunto obiettivi importanti. Insieme a questi nostri punti di riferimento, si potrebbero creare delle iniziative per stimolare la nuova generazione all’attività agonistica». Soddisfatto anche il sindaco Stefano Prete per l’entusiasmo manifestato dalle associazioni ad incentivare lo sport a Parabita. A prendere parte all’incontro c’era anche Gianni Zippo (di Casarano), l’allenatore della campionessa parabitana di nuoto Erika Gaetani.