Parabita festeggia i 60 anni di sacerdozio di don Decio Merico

3927
Don Decio Merico

Parabita – Sessant’anni di sacerdozio portati con slancio, amore e dedizione a Cristo: a celebrare quest’importante tappa del cammino presbiterale è don Decio Merico. Il presule 84enne originario di Parabita ama definire il suo servizio offerto alla chiesa e ai fratelli come “un umile strumento d’amore nelle mani del Signore”.

L’anniversario è in programma il 29 giugno, in occasione della solennità dei Santi Pietro e Paolo. Tutte le funzioni avranno luogo presso la parrocchia parabitana di Sant’Antonio, dove l’anziano sacerdote ricopre dal 2014 il ruolo di collaboratore.

Il programma delle celebrazioni

La parrocchia di Sant’Antonio a Parabita

Sono stati diversi gli incarichi svolti sino a oggi da don Decio. Insignito intorno alla metà degli anni Ottanta del titolo di monsignore dal compianto vescovo Aldo Garzia, è stato parroco della Matrice di Casarano (dal gennaio 1972 fino al 31 agosto 1999), della Cattedrale di Nardò (1 settembre 1999 – 30 giugno 2009) e della parrocchia di San Biagio nella frazione di San Simone a Sannicola (6 agosto 2009 – 31 agosto 2014).

Ricco il calendario degli incontri, stilato per l’occasione dalla Comunità parrocchiale di Sant’Antonio guidata dal parroco don Albino De Marco di Casarano. Dopo il momento di adorazione per le vocazioni sacerdotali e religiose che si è svolto nella serata di venerdì, sabato 27 la messa prefestiva delle 19,30 sarà officiata da don Andrea Danese (di Casarano), che è anche vicario della forania “Beata Vergine Maria della Coltura” e parroco della parrocchia San Giorgio di Matino.

Il vescovo Fernando Filograna

La sera del 28 giugno sarà invece don Giuliano Santantonio (di Racale), vicario generale della diocesi di Nardò-Gallipoli e parroco della Cattedrale neretina “Maria SS. Assunta” a celebrare la messa domenicale prevista per le 19,30. Infine, il vescovo diocesano Fernando Filograna presiederà la solenne concelebrazione eucaristica di lunedì 29, in programma sempre per le 19,30.