Ottavio De Nuzzo è il nuovo Sindaco di Casarano: l’ex vice di Stefàno supera il 52% ed evita il ballottaggio

7586
Ottavio De Nuzzo

Casarano – Ottavio De Nuzzo è il nuovo Sindaco di Casarano. Il geometra 55enne vice sindaco uscente ha avuto la meglio già al primo turno sui tre sfidanti di questa competizione elettorale.

De Nuzzo ha evitato il ballottaggio che sembrava profilarsi con lo spoglio delle prime schede riuscendo ad ottenere 5.938 voti, pari al 52,42%. Prima si piazza anche la sua lista civica con il 17,72%, seguita da Fratelli d’Italia (prima invece alle regionali) con il 15,84, la Città in comune 14,83, “Casarano insieme” con l’8 e “L’altra Italia” con lo 0.68. Le sue liste hanno ottenuto 6.215 voti, pari al 57,08%.

Le altre liste

Fedele Coluccia ha sperato sino alla fine di poter raggiungere il ballottaggio conquistando 3.688 preferenze, pari al 32,56%. Al contrario del suo rivale ha fatto meglio delle sue tre liste che hanno portato ad un 28,03% frutto di 3.052 voti. La sua civica personale è al 14,67%  (1.597 voti), Orgoglio Casarano al 6,87 (748) e Puglia popolare al 6,49% (707).

Antonella Barlabà con la sola lista del Partito democratico ottiene il 10,26% con 1.162 voti e diventa consigliere (la lista del Pd ottiene qualche voto in meno: 1.116). Nessun seggio per Marzia Maria Ferraro del Movimento 5 stelle ferma al 4,76% frutto di 539 voti.  Nel totale si sono recati alle urne in 11.717 pari al 61,91% degli aventi diritto.

Gli eletti

Laura Parrotta

L’assessore uscente Laura Parrotta è risultata la prima della lista Fratelli d’Italia e la donna più suffragata in assoluto (con 447 voti), così come nel 2017: nella stessa lista secondo è Giampiero Marrella, terzo Giacomo Bellomo. Tre i seggi per “La città in comune”: Alberto Vizzino, Alessandro Antonaci, Gianni Ferrari (in questa lista è sesto con 206 voti in sindaco uscente Gianni Stefàno). “Ottavio De Nuzzo sindaco” vede ai primi tre posti l’ex assessore Daniele Gatto, il consiglieri uscente Rosi Agnese Scarangella e Tommaso Toma. Per “Casarano insieme” viene riconfermato Emanuele Legittimo. Per la reale composizione del Consiglio occorrerà però attendere la nomina della nuova Giunta.

L’opposizione 

Con Fedele Coluccia saranno tra i banchi dell’opposizione anche Massimo D’Aquino (della sua civica), Umberto Totaro (per “Orgoglio Casarano”) e Attilio De Marco (“Puglia popolare”). Ad Antonella Barlabà l’unico seggio spettante al Pd. Nessuno al Movimento 5 stelle.