Osservazioni al Piano urbanistico: torna a riunirsi, tra le polemiche, il Consiglio comunale di Sannicola

168
Sannicola – A una ventina di giorni dall’ultima seduta torna a riunirsi (in presenza) il Consiglio comunale di Sannicola: l’Assise in programma giovedì 18 marzo alle 9 ha per oggetto (oltre al riconoscimento di un debito fuori bilancio) nuovamente l’adeguamento del Piano urbanistico generale al Programma paesaggistico territoriale regionale, argomento che già nell’ultima riunione aveva acceso le polemiche tra la maggioranza del sindaco Cosimo Piccione e i consiglieri d’opposizione.
Il Consiglio torna sul tema ripartendo dall’esame delle osservazioni dei cittadini al Piano: l’ultima (la numero 18174, a firma di Daniele De Filippo, presentata insieme alle altre nella seduta precedente), non è stata votata dal Consiglio. Gli occupanti dei banchi della minoranza avevano, infatti, abbandonato l’Assise in aperta polemica con la Giunta, contestando la veridicità dei documenti forniti per la discussione.

Opposizione “critica”

Mentre, dunque, le altre istanze sono state tutte oggetto di discussione, il voto sull’osservazione in questione è stato “stralciato” perché il consigliere Patrizio Romano (parente dell’autore dell’osservazione) per evitare il conflitto d’interessi si è ritrovato impossibilitato a partecipare alla discussione ed alla votazione, lasciando così l’assemblea cittadina priva del numero legale.
L’esame della questione è stato dunque fissato per l’appuntamento in programma: tutto fa pensare che i venti di guerra soffieranno ancora forte, con l’opposizione fortemente critica sulle modalità di approvazione dei provvedimenti.