“Ospiti” non graditi, allontanati per le feste: il Questore di Lecce firma 17 “fogli di via” e 10 “ammonimenti”

373

Lecce – “Ospiti” non graditi e dunque allontanati per le feste. Sono 17 i provvedimenti di “foglio di via obbligatori” emessi nelle ultime settimane del Questore di Lecce nei confronti di soggetti provenienti da altri centri e ritenuti “socialmente pericolosi” perché sorpresi a commettere reati in alcuni centri del Leccese.

I provvedimenti rientrano nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e repressione dei reati. Si tratta di una banda di quattro foggiani specializzati in furti presso esercizi commercial; un ladro d’auto; due lituani specializzati in furti in appartamento; tre siciliani dediti alle cosiddette “truffe dello specchietto”, spesso ai danni di automobilisti anziani; un soggetto trovato  in possesso di una cospicua somma di denaro provento dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti; un soggetto autore di reati contro la persona quattro tarantini ed un brindisino, tutti con svariati precedenti anche per reati inerenti le sostanze stupefacenti, i quali in piena emergenza epidemiologica avevano organizzato un rave party, invadendo abusivamente un terreno agricolo privato attiguo all’aeroporto Lecce – Lepore, a cui avevano preso parte un centinaio di persone.

“Ammoniti” in dieci

Sono stati inoltre emessi, nei confronti di altri 10 residenti in provincia, altrettanti provvedimenti di avviso orale, con i quali tali soggetti sono stati ammoniti dal Questore a tenere una condotta conforme alla legge, pena la possibilità di essere poi proposti al locale Tribunale, per l’applicazione di più stringenti misure di prevenzione personale.