Orti e campagne da curare: permessi gli spostamenti anche in zona “rossa” o “arancione”

583
Savino Muraglia

Gallipoli – Arriva la conferma del via libera agli spostamenti per gli hobbisti impegnati nella cura di oliveti, vigneti e orti. Lo fa sapere Coldiretti Puglia in seguito alle risposte fornite dal Governo alle”Faq” (le domande ricorrenti degli utenti).

«Si tratta di forme preziose di integrazione del reddito familiare e per l’autoconsumo, come la raccolta delle olive, il conferimento al frantoio e la spremitura, a patto che gli spostamenti avvengano seguendo il percorso più breve», afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. Il problema, allo stato attuale delle limitazioni imposte dal regime “arancione” per la Puglia, nasce quando per curare un fondo occorre spostarsi oltre i confini comunali, ipotesi vietata come principio.
«Sia nelle zone arancioni che in quelle rosse è consentita la cura e manutenzione di terreni privati, ed è possibile spostarsi per raggiungerli, anche nel caso in cui siano in comuni diversi da quello di residenza, certificando la proprietà o il possesso, la produzione per autoconsumo e indicando il percorso, una notizia positiva per quanti amano prendersi cura del proprio terreno, coltivato per trarne i prodotti genuini da portare sulle tavole», spiega Muraglia.