Poggiardo – Un incontro sull’importanza della donazione degli organi alla luce di ciò che prevede la nuova normativa. L’appuntamento di martedì 6 febbraio, alle ore 18 presso il palazzo della Cultura di Poggiardo in piazza Umberto I, è organizzato dalla locale Amministrazione comunale e dal gruppo Fratres di Vaste presieduto da Sergio Pede. Tanti e qualificati gli interventi previsti con Ottavio Narracci, direttore generale della Asl Lecce, suor Margherita Bramato, direttrice dell’ospedale “Panico” di Tricase, Sergio Balestracci, Antonio Spano e Daniele Merico, rispettivamente presidente nazionale, regionale e provinciale della Fratres Giuseppe Neglia, presidente Aido Lecce e Mimmo Turco, referente Admo.  «Oggi trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere non è più un miracolo ma una straordinaria opportunità. Una scelta che si potrà fare anche presso l’ufficio Anagrafe del nostro Comune per richiedere o rinnovare la carta d’identità rilasciando una dichiarazione con il consenso o il dissenso a donare i propri organi e tessuti dopo la morte», afferma il sindaco di Poggiardo, Giuseppe Colafati. L’incotnro in programma anticipa una campagna di informazione “porta a porta” che il Comune intende avviare nei prossimi giorni per sensibilizzare i propri cittadini sull’importante tematica della donazione.

Pubblicità

Commenta la notizia!