Matino – È partito ufficialmente lo scorso 20 novembre il primo Campionato degli Ordini e delle Professioni del Salento. Intitolato al compianto Antonio Aguilla, il torneo nasce per veicolare messaggi di aggregazione sociale, solidarietà e legalità di cui la squadra degli avvocati dell’Ordine di Lecce, ente organizzatore, da tempo si fa promotrice. Durante la giornata inaugurale, presente al centro sportivo Kick Off di Lecce anche Massimiliano Romano (di Matino), vice presidente della Provincia di Lecce, ente patrocinante dell’evento. «È un onore partecipare a questa iniziativa in quanto lo scopo è nobile: impegnarsi nel sociale è ciò che dovremmo fare tutti. Ringrazio tutti i soci di questo progetto ambizioso e lodevole», afferma Romano.

I fondi raccolti durante il campionato saranno devoluti alla onlus leccese Tria Corda, che ha in animo di realizzare un ospedale pediatrico presso il “Vito Fazzi”, un luogo costruito su misura per il bambino e la sua famiglia.«Siamo felici e onorati di far parte del torneo – dichiara Maria Eugenia Congedo, responsabile eventi della onlus Tria Corda – lavoriamo per realizzare un polo pediatrico di eccellenza nel Salento e per il Salento». «Ci auguriamo – continua Romano – che l’idea vada in porto. Pur non avendone le competenze, in quanto le stesse sono passate alla Regione con la legge Delrio, non potevamo esimerci dall’offrire il nostro apporto. Ci auguriamo in futuro di esportare questo evento sul panorama regionale e chissà, un giorno, su quello nazionale».

Gli Ordini coinvolti Al campionato, oltre alla squadra degli avvocati, partecipano anche gli ordini degli architetti, dei commercialisti, dei farmacisti, dei medici e i collegi dei geometri e degli ingegneri. Vorrebbe partecipare anche Romano, se non fosse che “per problemi fisici – ricorda – ho dovuto da giovane abbandonare il calcio. Tra l’altro – aggiunge – sono anche laureato in giurisprudenza per cui avrei potuto far parte della squadra degli avvocati”.

Pubblicità

 

Pubblicità

Commenta la notizia!