Opere abusive in campagna: la Forestale denuncia due giovani donne

1112

Corsano – Le opere realizzate in campagna sono abusive e per due cittadine di Corsano, nate in Svizzera, scatta il deferimento all’autorità giudiziaria da parte dei carabinieri della Forestale di Tricase. I militari hanno sequestrato, presso masseria Ciullo a Corsano, un manufatto utilizzato come deposito agricolo, una cisterna ed un ricovero precario per animali su un terreno di proprietà della 38enne F.A. mentre la 27enne L.N., nell’area di sua proprietà, aveva realizzato un manufatto ad uso deposito agricolo, una cisterna e un piazzale in misto cava sempre in assenza di titolo abilitativo. Le opere sono state sottoposte a sequestro e le due donne deferite in stato di libertà.