Operaio morto colpito da un ramo di pino: i funerali ad Alezio dopo l’autopsia. C’è un indagato

18974

Alezio – Sarà una perizia a stabilire le cause della morte del 49enne aletino Romeo Reo, vittima sabato scorso di un incidente sul lavoro. L’uomo è deceduto sul colpo nel corso delle operazioni di potatura di alcuni alberi di pino nel giardino di un’abitazione privata sulla strada che dal paese porta a Gallipoli.

Resta da chiarire l’esatta dinamica della tragedia, ovvero con quali modalità il grosso ramo d’albero si sarebbe spezzato colpendo l’operaio al cranio. Ciò ha poi provocato la caduta fatale. Per questo il magistrato Paola Guglielmi ha conferito l’incarico al medico legale Alberto Tortorella chiamato ad eseguire l’esame sul corpo del 49enne. Solo a seguire la salma potrà fare ritorno ad Alezio e potranno svolgersi i funerali nella parrocchia Santa Maria Addolorata.

Indagato il titolare del camion preso a noleggio 

Intanto sul registro degli indagati è stato iscritto in nome del titolare della ditta (di Casarano) dalla quale Reho ha noleggiato il camion con il ponte elevatore utile per il lavoro di potatura: l’ipotesi di reato è quella di omicidio colposo.

Pubblicità

 

Pubblicità