Oltre tre quintali di droga sequestrati a Poggiardo. Arrestati due stranieri fermi con un furgone nel parcheggio di un centro commerciale

843

Poggiardo – Maxi sequestro di droga quest’oggi a Poggiardo. Sono stati i carabinieri della sezione Radiomobile di Maglie a notare il furgone di una nota società a noleggio fermo in sosta, per l’intera mattinata, all’interno del parcheggio di un centro commerciale del paese.

Nel corso del controllo eseguito hanno avuto modo di appurare come i conducenti del mezzo fossero il 35enne Spiro Petro (di nazionalità albanese) e la 24enne Ganna Chaplygina (ucraina), entrambi residenti nel Fiorentino, i quali non sono riusciti a spiegare il motivo della loro presenza in zona.

Il maxi sequestro

La successiva ispezione all’interno del furgone ha poi portato alla scoperta di un gran numero di scatoloni contenenti 63,6 chilogrammi di hashish e 265,1 di marijuana, per un totale pari ad oltre 3,2 quintali di stupefacente suddiviso in vari involucri.

I due sono stati arrestati e condotti presso la casa circondariale di Borgo San Nicola a Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le indagini continuano per comprendere quali fossero i canali di distribuzione dell’ingente quantitativo di droga: da dove provenisse e a chi fosse diretta.