“Ok, l’asta è giusta”, Parabita finanzia la festa patronale con l’idea dei giovani del Barrio

l commercianti del posto hanno donato alcuni oggetti dei loro negozi

4197

Parabita – Un’asta per finanziare la festa patronale della Madonna della Coltura.“Ok, l’asta è giusta” è l’idea per la serata di mercoledì 24 aprile, alle ore 20 in corte La Chiesa, sulla scalinata della chiesa matrice. A condurre sarà il clown Robertino, con la partecipazione di un banditore professionista.

L’iniziativa è dell’associazione giovanile Barrio, a poco più di un mese dall’appuntamento con la tre giorni cittadina, quest’anno dall’1 al 3 giugno. Per portare la festa anche nel centro storico e riproporre una formula ormai consolidata con concerti ed installazioni artistiche anche nel borgo vecchio del paese, il gruppo (che collabora con il Comitato festa guidato da Guido Russo) ha pensato di chiedere il supporto dei commercianti locali, con la donazione di alcuni oggetti dei loro negozi.

«Anziché chiedere un contributo economico, abbiamo pensato di domandare agli esercenti un oggetto della loro attività. Tutto ciò che ci è stato donato – spiega il presidente dell’associazione Roberto Greco – verrà messo all’asta in una serata molto divertente e ironica, in pieno stile Barrio. Il risultato che vogliamo ottenere è duplice: promuovere i negozi di Parabita, facendo pubblicità ai loro prodotti e incentivando gli acquisti in città, e finanziare il nostro programma per la festa patronale che anche quest’anno sarà variegato e ricco d’arte e spunti culturali».

Pubblicità

 

Pubblicità