Nuova vetrina televisiva per Nardò con la fiction “I fratelli Caputo”

1127
Paolo Fachechi e Nino Frassica sul set

Nardò – Nardò torna sugli schermi televisivi con una nuova fiction. Stavolta è Canale 5 a trasmettere in prima serata “I fratelli Caputo”, la serie che vede protagonisti Nino Frassica e Cesare Bocci. Prima delle quattro puntate sarà quella di mercoledì 23 dicembre dopo “Striscia la notizia”.

Le riprese mobilitarono Nardò (che nel film è l’immaginaria città di Roccotella) e le sue marine a marzo 2019 e poi tra luglio e agosto per ospitare il set della commedia diretta da Alessio Inturri e prodotta dalla società “Ciao Ragazzi” di Claudia Mori con il sostegno di Apulia film commission. Insieme ai due noti protagonisti, Frassica e Cesare Bocci (il Mimì Augello del Commissario Montalbano), c’è anche l’attore barese Fabrizio Buompastore, Sara D’Amrio, Carmela Vincenti  altri.

Nardò “set ideale”

Cesare Bocci

Il Comune di Nardò ha patrocinato la realizzazione del film fornendo  supporto logistico e organizzativo. Si potrà ammirare il centro storico e in particolare in piazza Salandra, molti ambienti del castello Acquaviva D’Aragona, le marine di Santa Maria al Bagno, Santa Caterina e Sant’Isidoro. Alcune scene sono state girate pure a Lecce, Brindisi e nei pressi di Ostuni, in località “Gorgognolo”.

Per Nardò si tratta dell’ennesima “vetrina” televisiva dopo la serie Cops di Luca Miniero, attualmente su Sky, e la serie Rai “Gli orologi del diavolo” con Beppe Fiorello. “Nel mondo della fiction italiana è il momento di Nardò, set privilegiato delle più importanti produzioni italiane”, fanno sapere da Palazzo di Città.