Aumentano i guariti: niente più casi a Nardò. Ma con pochi test emersi 90 nuovi contagiati: sotto accusa gite e feste. Staff di Fitto, tutti negativi

499

Gallipoli – Tutti negativi i test ai 120 addetti (tra staff, giornalisti e tecnici) che hanno seguito la campagna elettorale per le Regionali di Raffaele Fitto (di Maglie), il candidato presidente risultato positivo per un contatto diretto con un suo collaboratore. Quasi tutti positivi invece i gitanti in pullman nella provincia Bat che ha contato oggi 22 casi di cui appunto 16 in giro per la Puglia.

Ripreso, dopo appena un giorno di sosta, anche lo stillicidio dei decessi: due in provincia di Foggia (14 negli ultimi nove giorni). Hanno sospeso le lezioni due Istituti superiori di Altamura: in una sede è emerso il contagio di un addetto alla segreteria; in un altro a casa in isolamento una classe di ragazzi che avevano partecipato ad una festa per i 18 anni con alcune persone risultate poi positive.

Positivi il 6,2% dei testati

Alto in assoluto il numero dei nuovi contagiati (90) rispetto al numero dei tamponi effettuati (appena 1.456) pari al 6,2% del campione sottoposto ad esame, a conferma di un andamento del Covid 19 altalenante, con tendenza al rialzo. Nel gruppo degli isolati anche un operatore sanitario del Poliambulatorio di Foggia, con conseguente isolamento scattato per dieci suoi colleghi e test con i tamponi. Per un dipendente risultato positivo, fatti 150 tamponi nel Comune di Andria.

Il quadro si completa con quattro casi nel Leccese, due nel Brindisino, nove nel Foggiano e 50 a Bari. I ricoveri sono 229. I tamponi effettuati finora dall’inizio dell’epidemia hanno superato i 400mila. I guariti hanno raggiunto quota 4.600: ci sono anche gli ultimi casi risolti di Nardò (erano otto secondo l’ultimo report dell’Asl). I casi contagiati attualmente attivi in provincia di Lecce sono adesso 794.