Nella Giornata mondiale dei poveri, iniziative ad Alliste e nella diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca

555

Alliste – “Tendi la mano al povero” è il tema della quarta Giornata mondiale dei poveri – istituita nel 2016 da Papa Francesco – che si celebra oggi, 15 novembre, in un contesto nel quale il Covid-19 ha inesorabilmente aumentato le difficoltà, talvolta già critiche, di numerosissime famiglie. Così le associazioni, gli enti, organizzazioni e istituzioni sono chiamate a fare la propria parte contrastando ogni forma di povertà, presenti sui territori, con azioni propositive.

Perciò, anche il Comune di Alliste, Assessorato ai Servizi sociali, ha deciso di sostenere il messaggio della Giornata avvalendosi del contributo della locale Protezione civile, della Caritas parrocchiale e dell’Associazione commercianti. Nasce così la raccolta straordinaria dei viveri, iniziativa che durerà fino al 22 novembre, dove ciascuno potrà lasciare nei cesti – situati in parrocchia e nelle attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa – qualsiasi alimento.

Dopo la prima esperienza tornerà anche l’iniziativa “Spesa SOSpesa” della Diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca. Presso gli esercizi commerciali che hanno sposato l’iniziativa, saranno disponibili per i clienti, direttamente alle casse, i buoni da 2 e 5 euro di “Spesa SOSpesa”. Il denaro raccolto sarà utilizzato, dal responsabile della Caritas parrocchiale, per soddisfare i bisogni primari (generi alimentari, prodotti per l’igiene personale o della casa) delle famiglie in difficoltà prese in carico dalla comunità.

Lo scorso anno la Diocesi ha raccolto e utilizzato circa 15mila euro permettendo di aiutare tantissime famiglie in stato di bisogno in un territorio che conta 43 parrocchie e 18 paesi.

Mattia Chetta