Nella chiesa Matrice il funerale di Anthony Toma: sconcerto e dolore a Tuglie per la giovane vittima della strada

18211

Tuglie – Si svolgerà venerdì 31 gennaio alle ore 15 nella chiesa Matrice a Tuglie il funerale del giovane Anthony Toma, l’universitario 27enne tragicamente scomparso nell’incidente stradale avvenuto nella tarda serata di mercoledì 29 sulla Statale 101 Lecce-Gallipoli, all’altezza dello svincolo per Nardò.

Grande in paese, e non solo, il cordoglio e lo sconcerto per quanto accaduto. Il giovane studente di Ingegneria aerospaziale all’Università del Salento era molto noto anche in altri centri per il suo impegno nell’Azione cattolica.

Amici e parenti senza parole

Senza parole gli amici e i parenti. «Restiamo con le parole strozzate in gola – commenta un amico fraterno – vorremmo dire tante cose e tutte ci sembrano inadatte. Siamo stralunati». Distrutti dal dolore i genitori Liliana e Salvatore. «Un giorno mi hai scritto “Prof, non si dimentichi di me” – commenta sui social la sua insegnante Lea Anna Maria Gerardi – Io non dimentico mai i miei studenti. Tu sei stato speciale e unico. Bravissimo, buono, sensibile, educato, e tanto affettuoso con chiunque ti abbia conosciuto».

Fino allo scorso anno Anthony è stato presidente dell’Azione cattolica del paese, che tra i primi ha espresso il proprio cordoglio. «Era forte e solare – commenta l’amico Stefano – vorrei poter dire “guardate meglio, forse non è lui in quella macchina, forse vi siete sbagliati e Tony è solo ferito ed è in ospedale e domani racconterà questa storia sorridendo, di quando pensavano che fosse morto”: non ci riesco a credere».

Il ricordo del giovane

«Mi si spezza il cuore anche per Alessia – commenta l’amica Francesca – la sua ragazza, avevano così tanti sogni da realizzare insieme». «In un piccolo paese come il nostro – scrive l’associazione “Tuglie cultura” – è facile conoscersi tutti ed è altrettanto facile conoscere ragazzi solari e dall’animo buono che danno il cuore per la propria comunità. Non è oggi una bella giornata per la nostra Tuglie; la tragedia ci ha gettati nello sconforto più totale, una tragedia terribile».

« Un brutto risveglio, questa mattina, per la nostra comunità – commenta l’associazione “Bene Comune” –  Tuglie ha perso un suo giovane figlio, Anthony Toma. Un dolore che non può essere descritto. Da parte di tutta l’associazione un grande abbraccio ai suoi genitori».

Costernati anche i componenti dell’associazione “L462” che citano Sant’Agostino: «Coloro che ci hanno lasciati non sono degli assenti,sono solo degli invisibili: tengono i loro occhi pieni di gioia, puntati nei nostri pieni di lacrime».