Nella chiesa Matrice di Depressa i funerali del 28enne Simone Caloro, vittima della scontro sulla strada per Tricase

17062

Depressa (Tricase) – Si svolgeranno martedì 27 agosto, alle ore 17 nella chiesa madre di Depressa, i funerali del 28enne Simone Caloro rimasto vittima dell’incidente stradale avvenuto sabato scorso alla periferia del paese. La salma giungerà direttamente in chiesa alle 15 da Lecce al termine dell’esecuzione degli accertamenti medico-legali disposti dalla Procura.

Quanto accaduto ha gettato nello sconforto quanti conoscevano il giovane, oltre ovviamente ai suoi familiari. Una famiglia normale, il padre dipendente delle Ferrovie del Sud-est la madre titolare di un b&b, sconvolta dall’assurda fine del loro figlio. Simone viene ricordato da tutti come un ragazzo tranquillo e riservato che chissà quante volte avrà percorso quella strada per andare a trovare la fidanzata Angelica. Appassionato di pugilato, che praticava per tenersi in forma, Simone lavorava nell’azienda dello zio come rappresentante farmaceutico.
Sabato sera, intorno alle 21, il 28enne  era a bordo del suo scooter TMax quando si è scontrato violentemente con la Ford Fiesta, guidata da un 29enne tricasino rimasto lievemente ferito. Quest’ultimo, come prescrive la legge in casi del genere, è stato iscritto nel registro degli indagati dal sostituto procuratore Roberta Licci con l’accusa di omicidio stradale (si tratta di un atto dovuto). I militari, intanto, hanno sequestrato il cellulare del conducente per accertare se fosse al telefono al momento dell’impatto.
Stando ad una prima ricostruzione, il 30enne al volante della sua Ford Fiesta svoltando sulla strada principale che da Tricase conduce alla frazione di Depressa si sarebbe scontrato frontalmente con lo scooter: un impatto violentissimo che ha spinto il ciclomotore a diversi metri di distanza rispetto alla vettura.
L’immediato intervento dei sanitari del 118 e la corsa all’ospedale Cardinal Panico di Tricase non sono stati sufficienti a salvare la vita al giovane che è spirato poco dopo l’arrivo.
I test tossicologici e alcolemici sul giovane alla guida dell’auto hanno dato esito negativo. Anche il 29enne, lievemente ferito e in stato di shock, è stato accompagnato subito in ospedale e sottoposto agli accertamenti necessari per verificare se avesse assunto sostanze stupefacenti o se avesse bevuto prima di mettersi alla guida.
La Procura affiderà l’incarico al consulente tecnico Lelly Napoli per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro stradale mentre i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, guidati dal comandante Alessandro Riglietti, che sono intervenuti la notte dell’incidente continuano le indagini.
Pubblicità