Nei programmi spazio per tutti

1157
Il laboratorio informatico e Serafino Scigliuzzo

Gallipoli. C’è spazio per tutti, grandi e piccoli, uomini e donne,  nei programmi dell’associazione “Emys”. Tantissime, infatti, sono le attività in programma, gran parte delle quali potranno essere fruite in maniera gratuita, o quasi.

I bambini avranno a disposizione il centro ludico esperienziale “La Gabbianella” che funziona come un vero e proprio spazio dove i genitori potranno accompagnare i piccoli dai 3 ai 10 anni.

La Mediateca è un luogo polifunzionale, dove potersi ritrovare per lo studio, per delle letture o per la consultazione delle risorse disponibili. “Frontierelibere” è il servizio, completamente gratuito, di sportello di orientamento e consulenza per gli stranieri; “Liberdonna” rappresenta un percorso formativo e professionale per l’inclusione delle donne svantaggiate. Attraverso questa attività, infatti, si intende offrire una risposta qualificata alla richiesta di lavoro socio-assistenziale. “Includime” è l’attività di teatro inclusivo rivolto a giovani con disagio sociale o psichico, guidata dalla compagnia teatrale Talianxa.

La bottega delle arti, ovvero il laboratorio artistico dove si svolgeranno i corsi di avvicinamento all’arte, sarà curata da Roberto Perrone.

“Sicomputer” è il laboratorio informatico per l’apprendimento e l’utilizzo del computer aperto a tutti; “Liberintour” è l’attività che organizzerà escursioni turistiche e percorsi multisensoriali e sarà realizzata nei punti di maggiore interesse gallipolino, quali il Frantoio ipogeo, la località Punta Pizzo ed il Museo civico. “Liberatech”, infine,  è il progetto di formazione delle nuove guide turistiche “tecnologiche”, in collaborazione con l’associazione culturale “Gallipoli nostra”.

FS