Natività d’autore per presepi d’artigiano tra centri storici, monumenti, borghi salentini

727

Galatone – Natività d’autore su sfondo salentino: colpisce ancora l’estro di Antonio Musardo, artigiano galatonese appassionato della riproduzione di presepi, centri storici, borghi antichi, con l’utilizzo dei più svariati materiali.

Dalle mani dell’amatore 58enne ecco la Sacra Famiglia nel “Tempietto” di piazza Osanna a Nardò, con il noto monumento barocco del diciassettesimo secolo che fa da cornice al giaciglio di Gesù Bambino su cui vegliano una pietosa Madonnina e San Giuseppe con in mano una lanterna.

L’ultima opera senza più mercatini 

L’anno scorso ho partecipato ai mercatini organizzati per il periodo natalizio in città – confida Musardo – vendendo tutti i miei presepi in sole due sere. Per quest’anno avrei voluto quindi omaggiare la città con questa Natività, ma non sarà possibile esporla”. In passato il galatonese ha curato il plastico “Galatone in Miniatura”, fedelissima riproduzione in polistirolo del centro storico della sua città, tutt’oggi esposto e visitabile nei locali del Palazzo Marchesale di Galatone.

Per 18 anni Musardo – noto per la sua storica attività teatrale con la Compagnia ti Santu Luca – ha allestito il presepe della Matrice della città, e ha inoltre già riprodotto gli scenari di Betlemme proprio ambientandoli nelle corti e nei palazzi del centro storico galatonese: “Quelli che li comprarono furono proprio i proprietari di quelle abitazioni – sottolinea – in effetti non è da tutti avere un presepe immaginato in casa propria”.

C’è anche il Toro di Nardò

Al momento sono sette i presepi in vendita (info 329 74 72 092), di diverse dimensioni: in cantiere, confida Antonio Musardo, un’altra opera legata a Nardò: “Ho saputo dell’anniversario dei novant’anni della Fontana del Toro quindi ho deciso di mettermi a lavorare nei prossimi mesi per provare a riprodurla”.