Nardò, una panchina arcobaleno per dire no all’omofobia

500

Nardò – Tanti colori in un gesto simbolico per ribadire la lotta contro omofobia, bifobia e transfobia: nella mattinata di sabato 19 dicembre, alle ore 11, una panchina arcobaleno verrà installata sulla villa di via XX settembre.

L’iniziativa è promossa dalla Commissione cittadina per le Pari opportunità (presieduta da Federica Ruggeri), insieme ad Andrea Giuranna, presidente del Consiglio comunale con delega alle Pari opportunità.

Spazio anche a un video di sensibilizzazione con Dalila Cavalera

Dalila Cavalera con Michelle Hunziker

Durante la cerimonia di inaugurazione della panchina, un drappo ornerà il balcone del castello. Inoltre, messaggi e luci colorate compariranno sulla fontana di piazza Diaz e verrà diffuso un video di sensibilizzazione con Dalila Cavalera (la cantante neretina finalista allo show di Canale 5 “All together now”) e Luca Falconieri.

Vogliamo dare un segnale – spiega la presidente della commissione Pari opportunità Federica Ruggeri – e rendere visibile nella nostra città, sotto gli occhi di tutti, un simbolo come la panchina arcobaleno. Servirà a ricordare che ogni giorno tantissime persone sono costrette a fare i conti con l’odio irrazionale e con la discriminazione a causa del proprio orientamento sessuale e che non è possibile far finta di niente. Ricordare per rimanere vigili e possibilmente per adoperarsi contro l’ignoranza”.

È incredibile come ancora oggi si parli di omofobia – fa eco il presidente del Consiglio Andrea Giuranna –, tragica realtà delle cronache e quindi delle nostre vite.  Ed è incredibile dover lottare contro retaggi culturali che hanno prodotto e continuano a produrre soprusi, violenze e diritti negati”.