Nardò, le volontarie di “Mai più randagio” in visita al canile di Melissano: “Cani finalmente puliti e ben nutriti”

1616
Le volontarie neretine in visita al centro di Melissano

Nardò – Visita al canile “Dog’s House” di Melissano per l’associazione neretina “Mai più randagio”. Le volontarie hanno incontrato i cani del Comune di Nardò che nello scorso mese di ottobre furono trasferiti d’urgenza dalla struttura “Campure” di Castrì.

Impegno mantenuto. “La distanza che ci divide dai rifugi convenzionati – affermano le volontarie dell’associazione neretina – rappresenta uno scoglio per questo genere di attività, ma abbiamo preso l’impegno di recarci sul posto con una certa regolarità, se non altro per far avere un momento di coccole ai tanti cani chiusi nelle gabbie”.

Da “Mai più randagio” un plauso ai gestori del centro di Melissano: “Davvero disponibilissimi, e purtroppo non è così in altri posti. Ci hanno lasciato visitare i box in totale libertà: un’esperienza gratificante, i cani che erano a Castrì ora sono finalmente puliti e ben nutriti”.

Un’offerta per aiutare i randagi. La situazione finanziaria dell’associazione neretina non è delle migliori ma i festeggiamenti in onore del patrono San Gregorio Armeno verranno in soccorso: “La nostra realtà si fonda in gran parte sull’autotassazione – dichiarano le volontarie – ma nonostante le difficoltà continueremo a impegnarci nella direzione intrapresa, convinte che sia giusto far sentire il nostro calore a queste anime recluse a causa dei comportamenti irresponsabili dell’uomo. Invitiamo tutti a venire a trovarci in piazza nelle giornate di festa per il Santo patrono, saremo presenti con un piccolo gazebo. Come sempre, ogni offerta sarà dedicata all’acquisto di cibo per i cani randagi, alle attività legate al recupero e alla loro cura”, concludono.