Nardò, le pazienti oncologiche riscoprono la bellezza in un pomeriggio dedicato al make up

3354
Le ragazze-pazienti dello spazio benessere leccese con lo staff di Boudoir e con Michele Scalia

Nardò – Sentirsi donna, riabbracciare la bellezza. È partito da qui il progetto che ha coinvolto la profumeria neretina Boudoir 1989 e lo spazio benessere “A sua immagine” del Polo oncologico “Giovanni Paolo II” di Lecce.

Lo scorso 2 ottobre, infatti, il salottino di bellezza di via XX Settembre ha ospitato le ragazze-pazienti dell’associazione leccese, con l’intento di offrire loro la possibilità di recuperare il concetto di femminilità nonostante e oltre la malattia.

Riscoprire la propria bellezza

Le ragazze si sono divertite con il make up artist di Elizabeth Arden, il siculo-pugliese Michele Scalia, a margine dell’evento “The secret of your beauty”, che ha svelato loro tutti i segreti di bellezza e di un make up di classe.

Beatrice Orlando e Sandra Malandugno

Un pomeriggio all’insegna di femminilità e convivialità, nato dalla sinergia tra le neretine Sandra Malandugno e Beatrice Orlando, titolari di Boudoir 1989, e l’oncologa Graziana Ronzino.

Il trucco di sorridere

“Il sorriso delle ragazze è il più bel regalo che il salottino di bellezza di Nardò potesse farci. Siamo state accolte in un luogo incantevole e, in compagnia di Michele Scalia, ci siamo sentite a casa, ritrovando, assieme al sorriso, anche quella femminilità perduta a causa delle vicissitudini della vita”, ha dichiarato Elena Olgiati, responsabile di “A sua immagine” ed estetista Apeo (Associazione professionale di estetica oncologica).