Un precedente incontro, nel 2017, fra studenti neretini e indiani al “Galilei”

Nardò – I liceali neretini incontrano i colleghi europei e asiatici in un progetto di educazione alla cittadinanza globale che vede protagonisti il liceo scientifico “Galileo Galilei” (guidato dalla dirigente Emilia Fracella) e l’Him academy Public School di Hamirpur (India).

Gli incontri si stanno svolgendo in questi giorni in Olanda, all’Europeshire Campus School: qui, gli studenti neretini si interfacceranno con delegazioni di studenti e docenti provenienti non solo dall’India ma anche da paesi europei quali Spagna, Francia, Slovenia, Polonia e Romania. Il progetto si concluderà il 29 marzo e rientra nel terzo e conclusivo anno del programma interculturale “Developing Global Citizenship”.

Cambiare la percezione della diversità. Le rispettive culture e tradizioni, i sistemi scolastici ed economico-sociali di ciascun paese e diversi workshop tematici tra musica, cucina, sport e arte: in questo clima i liceali neretini e i loro colleghi stanno costruendo quel concetto di partenariato globale che mira a cambiare la percezione della diversità.

Pubblicità

Didattica innovativa. Non solo pace e cultura della fratellanza tra i popoli: il progetto, infatti, intende anche accrescere le competenze degli studenti attraverso nuove metodologie di apprendimento, dall’e-learning al team work. Nei prossimi anni il compito di “Educare alla cittadinanza globale nella scuola” sarà guidato dall’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile 2030.

Pubblicità

Commenta la notizia!