Nardò, demolizione dell’ex Comune nuovo: tutto pronto. Ci sono anche i direttori dei lavori

1206

Nardò – Si procede a passi spediti verso l’obiettivo: l’abbattimento di ciò che resta, dopo anni di incuria ed abbandono, dello scheletro del nuovo Palazzo di città che, è stato deciso dall’Amministrazione guidata da Giuseppe Mellone, non vedrà più la luce. Nei giorni scorsi ai progettisti che hanno redatto il progetto per la demolizione – l’architetto Elisabetta Ferocino di Galatone e il geometra Salvatore Albanese di Nardò – è stata affidata anche la direzione dei lavori per un importo complessivo di 7.350 euro. L’intervento vero e proprio sarà a cura dell’impresa “Domus costruzioni” di Calimera,  che ha vinto la gara offrendo un ribasso del 33%. Pertanto, salvo imprevisti, il costo dell’abbattimento graverà sulle casse comunali per 92.147 euro.