Nardò, abbandona il candidato da partiti e movimenti di centrosinistra. “Motivi personali” la causa

385
Tony Falangone

Nardò – Durata lo spazio di tre giorni la candidatura di Antonio Mauro Falangone, noto come Tony, a Sindaco di Nardò per le elezioni della prossima primavera in rappresentanza del centrosinistra. E’ di questi minuti la dichiarazione di rinuncia dell’avvocato Falangone con una breve dichiarazione.

“Nel ringraziare tutte le persone che mi hanno voluto al loro fianco ed indicato come candidato sindaco in questa competizione elettorale, con grande  rammarico, comunico il mio impedimento a partecipare per motivi strettamente personali e non politici”.

“Non si disperdano le energie” 

“Mi auguro che non vengano disperse le energie investite fino ad ora e che possano convogliare verso le realtà di “Nardò Bene Comune”, Pd, Popolari, Nardò  Progressista, gruppo Cavallo-My-Leuzzi che con grande entusiasmo mi hanno coinvolto e hanno creduto in me”.

“Resta inteso che il mio impegno a favore della coalizione resterà immutato”, la conclusione della nota a firma di Falangone.