Musica, i Mascarimirì presentano il nuovo album “Nou” e raccontano un Salento che abbraccia il Mediterraneo

403
I Mascarimirì

Muro Leccese – Esce il 1° giugno “Nou”, il nuovo album dei Mascarimirì, ed è tutto in dialetto salentino, come ormai da marchio di fabbrica del gruppo del leader Claudio “Cavallo” Giagnotti. 

Si tratta dell’album numero 11 nella discografia della band fondata nel 1998 dai fratelli Claudio e Cosimo Giagnotti. Il disco è stato registrato a Spongano, presso Essenza Studio. 

Salento da terra di emigranti a meta turistica

Tradizione e innovazione continuano a essere, anche in questo nuovo lavoro, gli ingredienti caratterizzanti del percorso dei Mascarimirì, che porta la band salentina a esplorare le sonorità del Mediterraneo facendosi conoscere in tutto il mondo, con tour e concerti in Francia, Polonia, Spagna, Svizzera, Usa, Cina e molti altri paesi.

Anticipato dai due singoli “Tie” e “Mareina”, “Nou” racconta il Salento di oggi, una terra di emigranti diventata terra turistica: lo fa con un intreccio rimico in cui si mescolano tamburi, tamburelli, basso elettrico, chitarra, percussioni, mandola e mandolino.