Castrignano del Capo – Muore durante il parto dando alla luce il suo secondogenito. Francesca Schirinzi, originaria del paese ma da qualche anno trasferitasi in Veneto, è deceduta questa mattina a soli 34 anni, nel reparto di Ginecologia dell’ospedale di Oderzo, in provincia di Treviso.

La tragedia è avvenuta nelle prime ore del giorno. La donna era ricoverata in attesa di partorire ma non ha fatto in tempo a vedere il figlio che si è spenta stroncata, con molta probabilità, da un problema cardiaco. Secondo le prime ricostruzioni infatti, la giovane madre avrebbe avuto un primo arresto cardiaco alle 2.30, seguito da un’emorragia e da altri due arresti cardiaci, l’ultimo dei quali le è stato fatale. Il decesso si è avuto alle 6.45.

Il bambino si è salvato e sta bene, assicurano i sanitari veneti.

Pubblicità

Francesca Schirinzi era figlia del calzolaio conosciuto in paese come “mesciu Mimmi” e lavorava come estetista. Da cinque anni era sposata con Antonio Giordano anche lui salentino, di Squinzano. Insieme avevano deciso di   trasferirsi nel Nord Italia, ad Annone Veneto, dove vivevano con la figlioletta di quattro anni.

La coppia  era in trepidante attesa per l’arrivo di Marco, questo il nome scelto prima del dramma. Dopo quanto accaduto, il padre ha deciso di chiamare il figlio Marco Francesco aggiungendo al bambino il nome della moglie.

“La nostra comunità è sconvolta da questa notizia che non avremmo mai voluto ricevere –  afferma il sindaco di Castrignano del Capo, Santo Papa – è ancora più tragico pensare che nel 2019 si possa ancora morire per parto naturale. (nella foto l’ospedale di Oderzo, in provincia di Treviso)

Pubblicità

Commenta la notizia!