“Moro: martire laico”, a Collepasso la riflessione sullo statista di Maglie vittima del terrorismo

394

Collepasso – Fa tappa a Collepasso il ciclo di incontri sul tema “Moro: martire laico” dalla sezione Biblioteca e comunicazione istituzionale del Consiglio regionale d’intesa con Anci Puglia. L’iniziativa itinerante è rivolta a Comuni, Biblioteche ed associazioni culturali al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero dello statista originario di Maglie, membro dal 1946 al 1948 dell’assemblea Costituente, deputato dal 1948 al 1978, ministro, presidente del Consiglio e vittima del terrorismo.

Sabato 19 ottobre, alle ore 18.30 nell’aula magna della scuola Primaria di via Puccini, dopo i saluti del sindaco Paolo Menozzi, sarà l’onorevole Gero Grassi, già componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul Caso Moro, a tracciare il profilo dello statista scomparso il 9 maggio del 1978.

Il progetto 

“Moro: martire laico” intende riattualizzare il pensiero di Moro narrandone l’intera vicenda umana, professionale e politica sin dalla sua prima lezione universitaria a Bari del 3 novembre del 1941, fino ai risultati della Commissione d’inchiesta Moro-2 che tracciano un quadro più chiaro della storia di diversi decenni dell’Italia.