Morciano di Leuca, per gli amanti del piccante torna la “Sagra de li diavulicchi”

1103

Morciano di Leuca – Si rinnova il tradizionale appuntamento con la “Sagra de li diavulicchi”, tra gli eventi più “piccanti” dell’estate morcianese. La manifestazione, giunta alla dodicesima edizione, si svolgerà nella serata di giovedì 8 agosto, a partire dalle ore 20.

Location di quest’anno via Fratelli Bandiera, dall’angolo con via Matteotti fino all’incrocio con via Messapia, dove è allestito il palco per il concerto del gruppo di musica popolare salentina “Ionica Aranea”.

Il peperoncino piccante (diavulicchiu), come ogni anno, sarà il vero protagonista della sagra. Durante la serata si potranno degustare prodotti tipici locali come pittole, pizze rustiche e la cosiddetta “salamura mara” (vale a dire una peperonata piccante). L’itinerario fra sapori e tradizioni include i prodotti a chilometro zero di “Campagna amica” e il mercatino dell’artigianato locale.

Pubblicità

La sagra registra ogni anno un boom di presenze e coinvolge l’intera comunità, impegnata nella realizzazione dell’evento promosso dall’associazione “Li Diavulicchi” (di Morciano di Leuca) e da altre associazioni di volontariato, in collaborazione con l’associazione “Sagre del Capo di Leuca”. L’iniziativa gode inoltre del patrocinio di Comune di Morciano, Regione Puglia e Provincia di Lecce.

La Sagra de li diavulicchi vanta il marchio di Ecofesta. “È l’ottavo anno che nella nostra sagra si utilizza monouso biodegradabile e si fa la raccolta differenziata”, precisano gli organizzatori, ponendo l’attenzione sull’importanza di rispettare l’ambiente.

Pubblicità