Molière in versione gallipolina con “U malatu te…capu”: si ride al Teatro Italia con l’oratorio San Lazzaro

757

Gallipoli – Serata, all’insegna del sano umorismo e della risata, quella di giovedì 13 febbraio alle 20,30 al Teatro Italia di Gallipoli, con la commedia dialettale dal titolo (che è già tutto un programma) “U Malatu te…capu”. Sul palco il “Cantiere teatro “ oratorio Anspi  della parrocchia San Lazzaro (parroco don Pierluigi Strafella, coadiuvato dal già parroco don Santo Tricarico).

Nella “fantasia” di Luigi Fiorini (attore protagonista) e sotto l’attenta regia di Franca Benvenga (marito e moglie entrambi uniti anche dal feeling artistico-culturale), andrà in scena la verace versione gallipolina del Malato immaginario di Molière. “Nc’è te tiri le canghe ppe le risate” fa sapere su Facebook l’attore gallipolino Tony Murra nell’invitare a perdere l’appuntamento teatrale.