La moglie, dopo il funerale, gli va in sogno e gli detta il manifesto di ringraziamento

2347

TAVIANO. A pochi giorni dal funerale sogna la moglie che gli trasmette un messaggio per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alle esequie. Il 26 luglio Francesca Trotta, dopo i suoi funerali, appare in sogno al marito, Franco Lupo (foto). «Ho rivisto Francesca la notte del 26 luglio – racconta con emozione il marito – il suo volto era pieno di luce e di sorrisi. Parlava del suo funerale e di tutta la gente che era accorsa a salutarla per l’ultima volta. Mi raccomandava di ringraziare tutti, anche coloro che non avevano potuto essere presenti. Poi mi dettava una specie di messaggio che io, dopo aver fissato nella mente, ho trascritto di sana pianta, dopo essermi svegliato di soprassalto».

Ed ecco cosa recita il messaggio: «Dall’alto in tantissimi vi ho visti, folla variopinta e silenziosa lentamente procedere dietro un carro infiorato, che ha riconsegnato per sempre il mio corpo a terrena dimora. A tutti dico grazie, carissimi. La vostra presenza al mio “accompagnamento” mi ha ricolmata di gioia grandissima e mi avete pure fatto capire che tanti sacrifici e rinunce hanno reso un buon servizio oltre che alla famiglia e ai figli anche a voi carissimi, alla nostra comunità. Ne sono assai contenta e fiera. Oggi il Signore mi ha aperto le porte della sua casa di grazia e adesso anche di qua sono pronta a rispondere con la mia semplice e umile preghiera». Le considerazioni finali del marito Franco sono di ringraziamento per tutta la comunità tavianese: «Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno manifestato la propria vicinanza, amicizia e solidarietà».