“Metropolitana di superficie, si trovino 50 milioni per il Salento”: iniziativa domani dei consiglieri di centrodestra

1072

Gagliano del Capo – Manifestazione pubblica domani, venerdì 8 gennaio, del centrodestra salentino con i consiglieri alla Regione per chiedere “che siano ultimati i lavori per la Metropolitana di superfice  delle Ferrovie Sud Est fino al Salento”. La promuovono  Movimento Regione Salento, La Puglia Domani, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega.

Il programma prevede il ritrovo presso la Stazione di Lecce per le 10.30. Si partirà in direzione Gagliano del Capo e “ad ogni fermata, nel massimo rispetto delle norme e dei regolamenti anti Covid,  saliranno a bordo altri simpatizzanti e militanti”. L’arrivo a Gagliano del Capo è previsto per le ore 13.48, poi il sit-in proseguirà vicino alla stazione, prima di sciogliere le fila.

L’infrastruttura da completare

“Mancano 50 milioni di euro per completare il finanziamento dell’opera da 180 milioni, in aggiunta ai 130 già stanziati, provenienti dal Fondo di sviluppo e coesione Patto per la Puglia” affermano i promotori in una nota in cui è esplicita anche “la richiesta alla Regione,  di finanziare questa somma”.

“È inaudito – si fa notare – che nel 2020 si debbano impiegare 2 ore e 23 minuti per percorrere 65 chilometri: un supplizio inflitto giornalmente agli utenti della tratta Gagliano del Capo- Lecce. In due ore e mezza si arriva da Brindisi a Londra ed è inconcepibile dover viaggiare ancora su vecchi treni diesel, insostenibili anche e soprattutto dal punto di vista ambientale oltre che sociale”.

(nella foto le stazioni Fse di Maglie e Tricase)