Mensa scolastica in ritardo a Gagliano del Capo: i genitori protestano, l’Amministrazione rassicura

5904

Gagliano del Capo – Il servizio mensa è in ritardo rispetto all’avvio del nuovo anno scolastico ed è polemica a Gagliano del Capo. In agitazione soprattutto i genitori i quali chiedono “informazioni e certezze” e qualcuno minaccia pure di ricorrere alle vie legali. Il ritardo nasce dalla gara d’appalto indetta dal  Comune per l’attribuzione del servizio di cui usufruiscono le scuole primarie, secondarie e d’infanzia dell’Istituto comprensivo “Vito Blasi”.

A fare il punto sulla situazione è l’assessore al Bilancio e ai Servizi sociali Pieranna Petracca (foto). «Speriamo di poter garantire il servizio nelle prossime settimane. Sono in corso le formalità conclusive della gara d’appalto con l’apertura buste e la valutazione delle offerte. Il ritardo è dovuto all’improvviso venir meno di alcuni responsabili di settore ed alla carenza di personale. Mi scuso per il disagio arrecato alle famiglie – conclude l’assessore –  certa che comprenderanno che non è certo dovuto a mancanza di impegno o a trascuratezza ma ad oggettive difficoltà operative».