Alezio – Comune e associazioni insieme per far riflettere su una delle pagine più tristi della storia dell’uomo. É grazie al contributo di entrambi che Rossella De Marco e Ilaria Giaffreda, due giovani aletine, parteciperanno al viaggio a Trieste e Cracovia nell’ambito del progetto “La memoria e il ricordo”, realizzato dalla Provincia di Lecce in collaborazione con l’associazione culturale “Mensae” di Santa Cesarea Terme. Un’esperienza pensata per far riflettere i giovani sulle vicende storiche e per analizzare in maniera critica e costruttiva il presente.

Le ragazze, sorteggiate da una lista di giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, potranno usufruire del programma di viaggio in maniera completamente gratuita: il costo è sostenuto dal Comune di Alezio per 200 euro a partecipante, la restante parte delle spese di partecipazione (viaggio in pullman, alloggio in hotel e assicurazione medica, inizialmente a carico dei partecipanti) di 160 per persona, è stata coperta grazie al contributo di 33 associazioni aletine (in foto le due ragazze assieme agli amministratori e una rappresentanza delle associazioni).

Durante il viaggio in programma dal 27 febbraio al 5 marzo, le ragazze visiteranno Redipuglia, le foibe di Basovizza, Monte Grisa, il Centro raccolta profughi di Padriciano, la Risiera di San Sabba e i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau.

Pubblicità

L’iniziativa, inserita nel quadro delle iniziative previste per il “Giorno della memoria” e per il “Giorno del ricordo” istituiti dal Parlamento italiano per ricordare la Shoah e il tragico esodo del popolo giuliano-dalmata, è stata fortemente voluta dagli assessori Roy De Santis e Fabiola Margari. “Ringrazio le associazioni per questo bellissimo esperimento di partecipazione, grazie a loro le nostre ragazze potranno partecipare a questo progetto straordinario in maniera gratuita”, ha fatto sapere De Santis.

Pubblicità

Commenta la notizia!