Melissano, i versi di Scarcella conquistano il Premio “Salvatore Quasimodo”

1832

Melissano – Si aggiunge un nuovo riconoscimento al palmares dello scrittore Stefano Giuseppe Scarcella, che ha conseguito un’importante vittoria alla terza edizione del Premio internazionale “Salvatore Quasimodo”, nella sezione dedicata a “Breve raccolta poetica inedita di 15 componimenti”. «Una chiusura d’anno col botto – ha commentato il vincitore – È un premio inatteso che gratifica, con estrema soddisfazione, tutti gli anni di studio personale, di perseveranza, di non arresa, di passione». La consegna del premio, per mano di Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta italiano e presidente di giuria per l’occasione, ha contribuito ad amplificarne l’emozione e il valore. «Un 2017 straordinario che mi ha regalato grandi soddisfazioni e riconoscimenti in tutta Italia – prosegue Scarcella – Non posso che ringraziare Aletti Editore, ideatore e promotore del premio, e lo stesso Alessandro Quasimodo che ha scelto, personalmente, tra i finalisti, il mio nome su tutti». Già autore di diversi fascicoli e volumi di poesia, l’autore salentino è prossimo alla nuova pubblicazione, intitolata “Se la vita veste rumore”.