Matino, il giovanissimo Giuseppe Toma conquista il premio miglior inedito a Sanremo Jukeboxe

7100
Giuseppe Toma premiato a Sanremo Jukeboxe

Matino – A soli 17 anni, il matinese Giuseppe Toma è già una promessa della musica: è suo, infatti, il brano premiato come miglior inedito a Sanremo Jukeboxe 2021, manifestazione canora collaterale al Festival della canzone italiana.

Il brano che ha convinto la giuria s’intitola “Freddo”: il testo è scritto dallo stesso Toma, con la musica di Salvatore Angelè (anche lui di Matino).

Una passione nata da bambino

Giuseppe studia canto da 9 anni, sotto la guida del vocal coach Tony Frassanito (di Sogliano Cavour), che l’ha supportato anche in questa nuova avventura. Della musica vorrebbe fare un vero lavoro, nel frattempo continua a studiare, non solo canto: frequenta infatti l’istituto commerciale “De Viti De Marco” a Casarano.

Così il ragazzo racconta la sua esperienza a Sanremo: “Per arrivarci ho dovuto superare due provini a Bari – spiega. – Ho gareggiato nella categoria giovani, eravamo in 30 ed è stata una bellissima esperienza. Ad accompagnarmi nella città dei fiori, dove ho trascorso 3 giorni, c’erano i miei genitori e mia sorella”.

Il singolo “Freddo” sarà ora inserito nella compilation di Sanremo Jukeboxe 2021. “È un brano che ho scritto in un periodo per me un po’ triste, buio – spiega Giuseppe. – Racconta le mie sensazioni di quel momento, è stato un modo per esprimere in musica delle cose che non mi facevano stare bene”.