Mancaversa festeggia S. Anna e premia il giovane Andrea Stamerra

2205

 

TAVIANO. Grande successo e partecipazione il 25 e 26 luglio scorsi a Mancaversa per i festeggiamenti civili e religiosi in onore di S. Anna, protettrice delle partorienti e dei bambini, grazie all’impegno e alla sinergia del Comitato Festa S. Anna e del Comune. Tra i momenti significativi il lancio in mare dei fiori in località “Paterte”, per ricordare tutti i bambini mai nati e quelli che hanno perso la vita nei tanti episodi di sbarco avvenuti nei nostri mari e quello della cerimonia di consegna di benemerenza al concittadino tavianese Andrea Stamerra.

Il giovane appuntato della Guardia di Finanza si è distinto eroicamente nel dicembre scorso, per aver salvato la vita del piccolo Rosario, un bimbo siciliano di due anni e mezzo, attraverso una rianimazione cardiopolmonare. Durante la serata del 26 luglio il Sindaco di Taviano, Carlo Portaccio ha consegnato pubblicamente, di fronte a Piazza S. Anna gremita di gente, l’attestato di benemerenza: “una civica benemerenza – ha dichiarato il sindaco – è sì un premio; ma il suo significato non è statico e limitato al momento festoso della consegna di un simbolico attestato; è dinamico, è e vuole essere un atto formativo, una lezione di educazione civica. È un gesto simbolico, riassuntivo della comune aspirazione all’eccellenza, ad una società in cui dimori ciò che è giusto. Sono valori che ritroviamo espressi nella nostra Legge Fondamentale, dataci dai Padri Costituenti e che uniscono chiunque intenda essere un buon cittadino in una buona città. A questo nostro giovane concittadino va il nostro sentito GRAZIE per averci offerto un lampo di fiducia e orgoglio, un’occasione per riflettere su un esempio profittevole di impegno”.