Maltempo: il ciclone devasta il Capo di Leuca. Si contano i danni

2549

Capo di Leuca – Temporali violenti, alberi abbattuti, strade e campagne allagate. Questo il resoconto di una giornata, quella di lunedì 22 ottobre, che ha messo in ginocchio molti paesi del Capo di Leuca. A Castrignano del Capo una delle principali strade che conducono a Santa Maria di Leuca, quella denominata Terra Greci, è rimasta interrotta al traffico fino alla prima mattinata di oggi. In molti punti, il manto stradale, si è sgretolato per le violente precipitazioni.  A Giuliano di Lecce, nel pressi del cimitero, un grande albero è stato abbattuto da un ciclone finendo sull’asfalto. Molte sono state le strade e le campagne allagate a Gagliano del Capo mentre il ponte del Ciolo ha dato spettacolo trasformandosi in cascata. Il video è diventato subito “virale” sui social ma c’è anche chi si è chiesto se tale anomalo e abbondante sgocciolare non possa nuocere alla stabilità della stessa struttura.

Nella notte, anche a Torre Vado (Marina di Morciano), le perturbazioni temporalesche hanno provocato danni alle imbarcazioni nel porto. Una bufera che, per quanto annunciata, ha comunque provocato molti disagi alla popolazione. Innumerevoli le richieste d’aiuto ai vigili del fuoco che non sono riusciti a far fronte a tutte le emergenze. A distanza di 24 ore molte campagne si presentano ancora allagate mentre si teme per i possibili scenari della nuova perturbazione atlantica, attesa tra venerdì e sabato prossimi.

Pubblicità

 

 

 

Pubblicità