Malore durante il calcetto: muore poliziotto 56enne di Neviano. Il dramma in un campetto di Aradeo

L'uomo era ispettore capo presso il Commissariato di Nardò

16537

Aradeo –  Si sente male, si accascia e muore: il dramma si è consumato nella tarda serata di ieri ad Aradeo dove a perdere la vita, nel corso di una partita di calcetto tra amici, è stato il 56enne poliziotto Silvio Montinari, ispettore capo presso il Commissariato di Nardò. Malgrado il pronto intervento dei sanitari del 118 accorsi sul posto, per l’uomo non c’è stato niente da fare.

A provocare il decesso è stato un malore improvviso, probabilmente un infarto. Sotto choc gli amici che stavano giocando con lui in un campetto della villa comunale di Aradeo e che hanno assistito alla scena. Montinari lascia una moglie e due figli. Era conosciuto e apprezzato nel suo paese, dov’era presidente della locale Pro loco, oltre che a Nardò dove prestava servizio presso il commissariato.

Pubblicità